Stage Salerno 4-5 Maggio 2024

Tempo di lettura: < 1 minuto

Eccoci di nuovo a Salerno, al Bushidokan dojo splendidamente diretto dai Maestri Giovanni Maio e Luigi Aliberti.

Accolti ancora con calore, come nell’ottobre del 2022, per seguire il Maestro Kenji Tokitsu in un percorso fatto di lavoro fisico e mentale, ma arricchito anche da spaccati di “storia” e “aneddoti” riguardanti il Karate e le sue radici.

E’ stato un incontro particolarmente significativo ed emozionante nel corso del quale sono emerse oltre che le indiscutibili qualità del “Maestro ricercatore” quelle del “Maestro sensibile” attento ed aperto alle leggi del mutamento e della trasformazione.

Lo stage si è aperto con la bella esibizione dell’accademia di kung Fui Tradizionale “Hak Fu Jow” che con la “Danza del Leone” ha fatto da corollario alla consegna, da parte dei dirigenti ASC, del riconoscimento di Maestro Caposcuola e 10° dan Jiseido a Sensei Tokitsu.

Tutti i partecipanti, ognuno con le proprie attitudini ed esperienze, hanno poi potuto approfittare dei suggerimenti e dei consigli del Maestro riguardo ad una pratica che partendo dai principi di ricerca della salute e del benessere possa garantire loro risultati rilevanti nell’ambito dell’efficacia marziale.

Dice il Maestro: “attivare i propri sensi, affinare le proprie capacità di concentrazione, dedicarsi interamente nella ricerca della migliore esecuzione di un gesto, implica una tensione alla perfezione. Una tensione che non riguarda la sola tecnica marziale, ma che investe la quotidianità di ognuno di noi”.

Grazie Salerno!

Grazie a tutti gli intervenuti e un arrivederci

M° Francesco Rossena

Nuova edizione Lo Zen e la via del Karate

Tempo di lettura: < 1 minuto

Kenji Tokitsu è una delle figure più interessanti ed eclettiche del panorama internazionale delle discipline orientali. Grande maestro di karate, che ha insegnato per decenni, ha riscritto completamente il concetto di pratica marziale, andando ben oltre i confini che i suoi stessi maestri gli avevano insegnato. La sua pratica, per chi ha avuto modo di conoscerlo da quasi quattro decenni, è talmente mutata da lasciare strabiliati per la versatilità del cambiamento strutturale del movimento fisico e mentale. «Lo Zen e la Via del Karate», libro fondamentale di studio per chiunque si avvicini, cammini o sia anche in stati avanzati della pratica delle discipline orientali, nella sua semplicità linguistica affronta temi che non si rintracciano in altri scritti affini.

Il M° Kenji TOKITSU e la sua scuola

Tempo di lettura: < 1 minuto

“L’arte marziale è un metodo di auto-educazione, il suo scopo è rendere ogni essere umano autonomo e capace di prendersi la responsabilità’ della propria vita. II  praticante non viene mai educato ma impara, con la guida di un insegnante, ad educarsi da solo”.  (M° K. Tokitsu)

(altro…)